Lapo Cecconi

Fiorentino, maledettamente curioso, tifoso viola, amante della buona tavola.

Vi racconto qualcosa di me, mi sono laureato in Scienze Politiche nel 2009 ma prima della laurea insieme ad un gruppo di colleghi dell’Università ho fondato reteSviuppo – cooperativa di ricercatori sociali – con l’obiettivo di fare ricerca e supporto ad enti pubblici per politiche di sviluppo. Ho partecipato attivamente alle attività di Confcooperative in Toscana, ricoprendo qualche ruolo nell’associazione di categoria. Da sempre affascinato dall’associazionismo, nel 2013 insieme ad un gruppo di amici diamo vita a Gente di Firenze, associazione di stampo civico ancora presente nel dibattito locale.  Legato alla facoltà di Scienze Politiche a Firenze – nonostante la parentesi romana alla Luiss per un master in Relazioni Istituzionali – vengo chiamato a ricoprire la carica di Vicepresidente dell’Associazione Alumni della Cesare Alfieri.

Nel 2015 esce “Sopravvivere ad una crisi ad altezza d’uomo” edito da Nerbini, piccolo saggio che affronta i cambiamenti della società e l’impatto delle tecnologia nella vita di tutti i giorni.Dopo l’uscita del saggio insime a due amici giriamo per la provincia di Firenze per un reportage per la Nazione di Firenze sulla città Metropolitana, chiamato Sfide Metropolitane.

A febbraio del 2016, insieme al collega Marco Scarselli fondiamo Kinoa, start up innovativa spin off di reteSviluppo con la mission di realizzare prodotti innovativi attraverso l’integrazione di Big data e tecnologie di Internet of Things.

Ed eccoci al #Lapostrofo, iniziato come semplice spazio di approfondimento all’interno di un sito web, diviene trasmissione radiofonica su RDF 102e7 e in seguito anche su Radio Sieve.Questo Blog raccoglie oggi un pò di approfondimenti e interventi che propongo sul web, in qualche trasmissione televisiva e in alcuni quotidiani. Niente di più che uno spazio dove raccogliere e condividere alcune riflessioni…